venerdì 21 agosto 2015

Il Barattolo di Latta va in vacanza!

Ciao readers!
E' con tanto piacere e con un po' di dispiacere che vi comunico che anche il blog va in ferie! Buon viaggio a me!!

Quindi auguro a tutti di trascorrere delle bellissime vacanze!
Il Barattolo di Latta torna a Settembre!

Arrivederci a tutti!  






mercoledì 19 agosto 2015

The Keyword #2

The Keyword

Questa rubrica a cadenza casuale raccoglie una lista di diversi libri che abbiano nel titolo una parola scelta a caso.

Buongiorno readers,
è solo il secondo appuntamento con questa rubrica ma la adoro già..
Se al primo appuntamento avevo scelto la parola pioggia per questa rubrica, oggi sceglierò la parola SOLE.

Ecco a voi i libri proposti!


http://alessandria.bookrepublic.it/api/books/9788873396161/cover L'altra metà del sole - Corban Addison

Genere: Narrativa Contemporanea

"Dall'altra parte del sole, forse, può esserci un mondo diverso". Ahalya, diciassette anni e due occhi nocciola profondi e luminosi, ci crede fermamente, anche se la vita le ha portato via tutto: uno tsunami si è abbattuto sul suo villaggio, nel sud dell'India, distruggendole la casa, la famiglia e il futuro, lasciando orfane lei e la sorellina Sita. Forse è proprio la piccola Sita, così innocente e spaventata, a dare ad Ahalya la forza di resistere, anche adesso che le due ragazzine si trovano a Mumbai, prigioniere in un bordello. Ogni sera, Ahalya racconta alla bimba una favola: una delle mille storie che, in un tempo ormai lontano, la nonna sussurrava loro per farle addormentare, e che parlano di fiori, magia e spiriti buoni. Finché un giorno, tornando come ogni sera nella loro stanza spoglia, Ahalya non trova più traccia della sorella... Non c'è nulla di così impossibile da non poterlo almeno sognare. È per questo che Thomas Clarke, avvocato, ha scelto di lavorare nel campo della difesa dei diritti umani. Sarà un ingenuo, forse, eppure non ha mai smesso di credere in una cosa soltanto: la giustizia. Così, dopo che il suo studio legale lo ha licenziato senza tante spiegazioni, Thomas parte per l'India, per unirsi a un team internazionale di avvocati che, come lui, vogliono rendere il mondo un posto più bello. O almeno provarci. E quando Thomas incontra Ahalya, bellissima nonostante la tristezza negli occhi, e ascolta la sua storia, decide di mettersi in cerca della sorellina scomparsa. Ingaggiando una battaglia che si rivelerà molto più grande di lui. E che solo un vero sognatore può combattere fino alla fine. 

 

http://imprese.san.beniculturali.it/imprese-portlet/showImage/fedora?pix=san.dl.SAN:IMG-00001260/DS_IMAGE_1/2011-02-08T13:57:54.171ZIl sole nudo - Isaac Asimov

Genere: Fantascienza, Mistero

Giallo e fantascienza si fondono in questo romanzo del geniale Isaac Asimov, l'autore di "Anni senza fine" e di altri romanzi di successo. Da una povera Terra, umiliata al punto che i suoi abitanti vivono vergognosi nel sottosuolo, viene chiamato a Solaria, pianeta della Galassia, un intelligente poliziotto perchè svolga le indagini relative a un delitto. Solaria è un mondo perfetto, i suoi abitanti sono pochissimi, rigorosamente selezionati, ricchissimi e padroni di uno stuolo di perfetti robot capaci di eseguire qualsiasi lavoro. Da duecento anni non succedeva un atto criminoso a Solaria, dove la polizia è ritenuta superflua. Ora, un uomo viene ucciso in circostanze misteriose. Un uomo potente, un perfetto Solariano. Chi è il colpevole? I Solariani che vivono nelle loro torri d'avorio non si frequentano l'un l'altro, ma si "vedono" solo a distanza grazie a ingegnosi visori. Chi dunque ha ucciso il dottor Delmarre? Sua moglie, la piccola Gladìa dagli occhi verdi, che inconsciamente si ribella al rigido formalismo solariano? Il vecchio Thool, tremulo e bonario medico? Il rigido Leebig, o la esperta Klorissa? Tutti avevano l'occasione e il movente per uccidere, ma chi di loro è il colpevole? Ciò che i superuomini non sono riusciti a fare, lo fa il modesto poliziotto della Terra perchè è più umano, e può comprendere meglio i tortuosi meandri del sentimento. E dà una grande lezione ai superuomini di quel mondo perfetto: l'uomo deve restare uomo, le macchine non potranno mai sostituirlo del tutto.


http://ecx.images-amazon.com/images/I/71CHZENUqyL.jpg
Corpi al sole - Agatha Christie


Genere: Gialli e Thriller

Anche Hercule Poirot, a volte, può sentire la necessità di una breve vacanza e infatti, in questo romanzo, lo troviamo tra gli ospiti del Jolly Roger Hotel, sull'isola del Contrabbandiere, pigramente allungato su una sedia a sdraio, tutto vestito di bianco e con un grande cappello di panama calato sugli occhi. Ma la sua vacanza e il suo ozio saranno di breve durata. "il male si annida ovunque sotto il sole" e sull'isola il male assume le forme superbe della splendida Arlena Marhall, una donna affascinante e perversa che riesce sempre a scatenare negli uomini gli istinti peggiori. Dopo aver portato la discordia in mezzo alle tranquille famiglie dell'albergo, Arlena viene però ritrovata strangolata su una spiaggia deserta.



http://ecx.images-amazon.com/images/I/71xvCRqfWAL.jpgL'uomo del sole - Jeffery Deaver 

Genere: Thriller

Jennie era una studentessa modello, serena, tranquilla, diligente: su questo tutti concordano quando viene ritrovata morta in un letto di fiori infangati vicino a uno stagno. Mentre si diffonde l'idea che il colpevole sia un serial killer che colpisce con la luna piena, il detective Bill Corde non ci mette molto a scoprire che la verità porta altrove: Jennie aveva avuto relazioni con parecchi studenti e alcuni insegnanti, e sembra che siano in molti a volerlo nascondere. Ben presto l'indagine di Corde si intreccia con i tormenti della sua vita privata: qualcuno lascia affettuosi biglietti firmati "l'uomo del sole" a sua figlia di nove anni, Sarah, che ha gravi problemi di apprendimento e vive in un mondo tutto suo. Lo stesso qualcuno che minaccia sia lui sia la moglie. E se l'uomo del sole fosse il killer di Jennie? E se invece la pista giusta fosse un'altra, quella che colloca sul luogo del delitto il figlio adolescente di Corde? Un caso intricato che vede in gioco il destino di un'intera famiglia.


http://alessandria.bookrepublic.it/api/books/9788830435117/cover L'uccello del sole - Wilbur Smith

Genere: Azione e avventura

Il sogno dell'archeologo Ben Kazin sta per realizzarsi. Per anni, incurante del beffardo disprezzo dei colleghi, ha raccolto testimonianze della cultura orale africana, cercando di dimostrare che un'antica civiltà del Mediterraneo, probabilmente fenicia, si era stabilita nel Sudafrica e aveva fondato la mitica Città della Luna, Opet. Ora, grazie a una foto satellitare, Ben ha individuato una traccia concreta che lo porta fino nel Botswana, a Katuba Ngazi, le Colline di Sangue, dove, tra inseguimenti e cacce grosse, riesce a strappare alla terra i suoi segreti: gioielli, armi d'oro massiccio, antichissime pitture boscimane? e soprattutto un'iscrizione in cui si racconta la storia di Opet, il luogo prescelto dal dio del Sole Baal e dalla dea Astarte per custodire il Tempo. Ma per capire davvero le meraviglie della città scomparsa dovrà ripercorrere le crudeli vicende di quell'epoca magnifica e feroce e, soprattutto, interpretare la profezia che ne ha decretato la tragica fine. Che cosa può infatti aver determinato la scomparsa di un regno così forte e opulento? Esiste forse un legame tra Ben (soprannominato dai boscimani Piccolo-uccello-del-Sole) e il sacerdote Huy Ben-Amon, Grande-uccello-del-Sole? Il passato, inaspettatamente, si riflette nel presente e dà vita a un complesso, affascinante gioco di specchi che Wilbur Smith, qui alla sua prima avventura archeologica (anticipatrice della tetralogia dei romanzi egizi), mette in scena con assoluta maestria. 

http://alessandria.bookrepublic.it/api/books/9788811130536/coverLa mamma del sole - Andrea Vitali

Genere: Narrativa contemporanea

La motonave Nibbio, vecchia gloria della Navigazione Lariana, sta effettuando il suo ultimo viaggio. A Bellano sbarca un’anziana donna: sta cercando il vecchio parroco, don Carlo Gheratti. Attraversa a fatica il paese arso dalla canicola estiva, prima di scomparire nel nulla. Quando arriva la notizia che manca una delle ospiti del Pio Ospizio San Generoso di Gravedona, sulle due rive del lago i carabinieri iniziano a indagare.
Un secondo enigma segna l’estate del 1933. Dietro pressante richiesta del Partito e della Prefettura, i carabinieri devono raccogliere informazioni su una «celebre» concittadina, Velia Berilli, madre di quattordici figli, tra legittimi e illegittimi. Perché mai Velia Berilli è diventata così importante?
Due misteri, insomma, cui si aggiunge un altro problema: in caserma si è rotto il vetro del bagno, e aggiustarlo non sarà semplice...
Ancora una volta, le pagine di Vitali si animano di una piccola folla di protagonisti e comprimari: dall’equipaggio della Nibbio alle autorità locali, e poi don Gheratti, il sacrestano Bigé e la perpetua Scudiscia. Non possono mancare i carabinieri della locale stazione, vere star dei suoi romanzi: il maresciallo maggiore Ernesto Maccadò, l’appuntato Misfatti, il brigadiere Mannu e il carabiniere Milagra, che segue giorno dopo giorno, con indomita passione, i gloriosi trasvolatori della Seconda Crociera Atlantica.
Con La mamma del sole, Andrea Vitali ha inventato un’altra storia in grado di divertire – con una serie di scene irresistibili – e al tempo stesso di commuovere. Crea personaggi letterari in carne e ossa e narra le loro avventure con uno stile insieme realistico e fantasioso, che rivela in superficie e scava in profondità. Così, raccontando piccole storie di paese, Vitali racconta la Storia dell’Italia più vera: quella che già avverte le trasformazioni della modernità e tuttavia continua a mantenere le sue radici nei riti e nei ritmi del passato. 

http://alessandria.bookrepublic.it/api/books/9788830428904/cover Il trionfo del sole - Wilbur Smith

Genere: Narrativa storica, Azione e avventura

Khartum, la città circondata dal deserto del Sudan alla confluenza del Nilo Bianco con il Nilo Azzurro: luogo strategico per gli europei in Africa, punto nevralgico per le tribù dei dervisci che, sotto il vessillo dell’Islam, sono decise a cacciare i bianchi da quelle terre. Nel 1884, Khartum è sotto assedio, difesa solo dalle sparute truppe del generale Gordon. Dal palazzo del console inglese si odono i tamburi di guerra dei nemici echeggiare sull’altra riva del grande fiume, dove sorge Omdurman, la città indigena sede dell’enigmatico profeta che guida la rivolta islamica, il potentissimo Mahdi. Il console Benbrook e le sue tre figlie – la bella Rebecca, diciassettenne, e le più piccole gemelle Amber e Saffron – guardano in faccia una sorte orribile, cui non potranno sfuggire a meno che la Gran Bretagna non mandi subito un contingente in soccorso. O che il fato stesso non abbia in serbo le più bizzarre sorprese… Quando Ryder Courteney torna a Khartum con il suo vapore carico di merci, certo non ha intenzione di organizzare una fuga dalla città. Né immagina di avere un ruolo nel destino delle fanciulle Benbrook il coraggioso capitano degli Ussari Penrod Ballantyne, giunto dal Cairo in missione segreta per recare messaggi urgenti al console, in attesa che la spedizione britannica affronti le forze del Mahdi in una serie di sanguinose battaglie in campo aperto. Eppure tutti e due, il mercante e il soldato, esperti conoscitori di quei luoghi, del clima e delle genti, sono sull’orlo di avventure ancora più intricate e pericolose, che coinvolgeranno loro e le bionde figlie del console in una serie di peripezie cui non sarà estraneo l’amore. Ormai lontanissimi dalla madrepatria, sentiranno il respiro del continente nero sulla pelle e si daranno completamente al mistero dell’Africa, dove la potenza della natura è tale che alla fine delle vicende umane, delle loro emozioni e tragedie, l’ultimo trionfo può soltanto essere quello dell’astro che dà la vita e la toglie, che regna laggiù come in nessun altro luogo al mondo: il trionfo del sole. 
http://ecx.images-amazon.com/images/I/91MWjPEO4fL._SL1500_.jpg Il tempio del sole - James Rollins

Genere: Gialli e Thriller

Seichan si sveglia in una camera d’albergo di Parigi, senza sapere come ci sia arrivata. Qualcuno l’ha drogata e rapita. E le ha messo al collo uno strano «gioiello»: un rilevatore GPS che le trasmette una potentissima scarica elettrica ogni volta che prova a toglierlo. E che potrebbe ucciderla da un momento all’altro. L’unico modo per uscire viva da quella situazione è trovare Gabriel Beaupré, il figlio della persona che l’ha sequestrata, svanito nel nulla pochi giorni prima. Una missione quasi di routine per un’agente esperta come Seichan, se non fosse che Gabriel è il braccio destro di Luc Vennard, il leader dell’Ordine del Tempio del Sole, un culto apocalittico determinato a purificare la città. Distruggendola. E infatti Gabriel ha passato le ultime ore a preparare l’attentato insieme con gli altri membri della setta. Per salvare migliaia d’innocenti e riportare Gabriel sano e salvo dal padre, Seichan sarà costretta a addentrasi nel sottosuolo di Parigi, in un mondo in cui regna l’oscurità e dove il pericolo si nasconde dietro ogni angolo... 

http://alessandria.bookrepublic.it/api/books/9788858818541/coverL'impero del sole - J.G. Ballard

Genere: Narrativa contemporanea

Durante la seconda guerra mondiale, dopo il bombardamento giapponese di Pearl Harbor, l'undicenne Jim, protagonista del romanzo, si ritrova prima separato dalla sua famiglia a girovagare per Shanghai, poi internato in un campo di prigionia di nuovo con i genitori. In quattro anni trascorsi nel campo di Lunghua, diventa un eccezionale testimone di cosa sia davvero la guerra: una cruda e infernale realtà dove quel che conta è la lotta per la sopravvivenza. La catastrofe non è più immaginata o proiettata nel futuro, come negli altri romanzi di Ballard, bensì vissuta in prima persona, e riferita con la fedeltà e l'esattezza di un'autobiografia e con l'allucinatoria forza di un'esperienza assolutamente fuori del comune.






http://alessandria.bookrepublic.it/api/books/9788852012068/coverIl colore del sole - Andrea Camilleri 

Genere: Gialli e Thriller 

Tutto nasce da un viaggio da Roma a Siracusa, dove Camilleri mancava da molti anni, per assistere a una rappresentazione nell'antico teatro greco. Lo spettacolo non è stato molto soddisfacente anche perché Camilleri vi ha dovuto assistere strizzato da uno spettatore di ampie proporzioni seduto sul gradino accanto: un vicino poco gradevole, vestito alla buona e che puzza di pesce.
Tornato in albergo per cambiarsi d'abito per recarsi a cena a casa di amici «...grande fu la mia meraviglia quando, nel trasferire gli oggetti personali da un vestito all'altro, m'accorsi di avere dentro alla tasca sinistra della giacca indossata per andare al teatro un biglietto che non ricordavo d'averci messo.»
Da questo momento il racconto assume le tinte del giallo: Camilleri, ormai protagonista del racconto, per vie tortuose viene in possesso del diario autografo del Caravaggio scritto durante il soggiorno del pittore nell'estate del 1607 a Malta e in Sicilia.
Dalla trascrizione di Camilleri del diario, scritto in una lingua seicentesca incolta e involuta, risalta l'ossessione dell'artista per il "sole nero" che caratterizza e illumina la travagliata vita di Caravaggio e la sua arte.


http://www.lapausa.eu/wordpress/wp-content/uploads/2015/05/image_book.jpgLa svastica sul sole - Philip K. Dick

Genere:  Fantascienza

Le forze dell’Asse hanno vinto la seconda guerra mondiale e l’America è divisa in due parti, l’una asservita al Reich, l’altra ai Giapponesi. Sul resto del mondo incombe una realtà da incubo: il credo della superiorità razziale ariana è dilagato a tal punto da togliere ogni volontà o possibilità di riscatto. L’Africa è ridotta a un deserto, vittima di una soluzione radicale di sterminio, mentre in Europa l’Italia ha preso le briciole e i Nazisti dalle loro rampe di lancio si preparano a inviare razzi su Marte e bombe atomiche sul Giappone. Sulla costa occidentale degli Stati Uniti i Giapponesi sono ossessionati dagli oggetti del folklore e della cultura americana, mentre gli sconfitti sono protagonisti di piccoli e grandi eventi. E l’intera situazione è orchestrata da due libri: il millenario I Ching, l’oracolo della saggezza cinese, e il best-seller
del momento, vietato in tutti i paesi del Reich, un testo secondo il quale l’Asse sarebbe stato sconfitto dagli Alleati... 

http://alessandria.bookrepublic.it/api/books/9788852035487/cover Il mio sole è nero - Victor del Arbol

Genere: Narrativa contemporanea

Mérida 1941: Isabel Mola tiene saldamente per mano suo figlio sul marciapiede di una stazione immersa nel silenzio. Deve lasciare la Spagna al più presto. Deve soprattutto lasciare suo marito, un crudele e fanatico falangista. Il complotto messo in atto per ucciderlo è fallito, Isabel è stata tradita dall'uomo che diceva di amarla. Non partirà. Barcellona 1977: María Bengoechea è una giovane avvocatessa che ha appena vinto una causa importante. È riuscita a far condannare un ispettore colpevole di aver torturato e ridotto in coma un informatore della polizia. Non sa di aver scoperchiato un tragico vaso di Pandora. La condanna di quell'ispettore riapre infatti un'oscura vicenda che affonda le sue radici nella Spagna filonazista degli anni successivi alla Guerra civile: un quarantennio di odi, vendette, furori, di cui María è stata sempre ignara, anche se scorrono nelle sue vene e hanno segnato a fondo la storia della sua famiglia. Qualcosa la unisce a quella Isabel scomparsa in una stazione di provincia, un legame tenuto per anni gelosamente segreto, una catena di intrighi, tradimenti, vendette che si sono perpetuate nel corso di tre generazioni, trasformando ogni volta le vittime in carnefici. E che oggi presentano il conto. Perché il passato non si dimentica, le colpe dei padri ricadono sempre sui figli, e il destino segue senza pietà il suo cammino circolare e inesorabile. Feroce, affilato, incalzante e avvolgente, Il mio sole è nero è un romanzo che scavalca prepotentemente i confini della narrativa storica di suspense ed entra di diritto nella grande letteratura noir contemporanea. Nel raccontarci come un regime fondato sull'odio si sia autoalimentato fino alle sue ultime convulsioni, e come a muovere i fili della giovane democrazia spagnola siano state anche figure tragicamente compromesse col franchismo, Víctor del Árbol ci offre lo straordinario ritratto di una società ossessionata dal suo passato più oscuro, e affonda il coltello nelle pieghe di un'umanità in cui bene e male sono spesso confusi, e in cui nessuno può mai dirsi totalmente innocente. 


http://alessandria.bookrepublic.it/api/books/9788866321804/cover Il sole dei morenti - Jean-Claude Izzo

Genere: Narrativa contemporanea

Dopo il successo travolgente della trilogia dei noir marsigliesi - Casino totale, Chourmo, Solea - Jean-Claude Izzo, ha scritto questo romanzo altrettanto nero, altrettanto impregnato di quella nostalgia per una felicità impossibile che è una nota caratteristica della sua scrittura. Il sole dei morenti non è un giallo, come non erano solo dei gialli i suoi romanzi precedenti. È la storia di un uomo sfortunato, un giovane sereno, innamorato della moglie, felice di avere un bambino, un lavoro, una casa. Poi la moglie lo lascia, lui perde il lavoro, la casa, finisce in strada: quello che chiamano un barbone. Ma dietro continua a vivere un uomo. E questo uomo, questo barbone, prova, in un ultimo slancio vitale, a lasciare la Parigi del freddo, dei metrò, dell'alcolismo, della solitudine, per raggiungere Marsiglia, il sole, il mare la città dove aveva scoperto l'amore. Il sole dei morenti è la storia di un viaggio e di una vita. Un romanzo struggente, di rara umanità. 


http://api2.edizpiemme.it/uploads/2015/02/6836-755-8_8835ce9c95f3958330f3cf667bf3f496.jpgMille farfalle nel sole - Kamin Mohammadi

Genere: Biografie e Autobiografie

"IN QUESTE PAGINE RISUONA LA MAGIA DELLE STORIE DI HOSSEINI." The Guardian Non capivo fino in fondo quello che stava accadendo mentre salivo sull'aereo che avrebbe portato me, mia sorella e mia madre fuori dall'Iran, forse per sempre. Era il 1979 e io avevo nove anni. Ero disperata e arrabbiata perché nei preparativi della partenza i miei si erano sbarazzati di ogni cosa, compreso il mio amato agnello Baboo. Ma mia madre sapeva tutto, scappavamo per salvarci la vita e a ogni passo che la portava via provava un dolore mai provato prima. Avevamo detto addio alle persone a cui volevamo bene e con cui ero cresciuta, alla cucina di casa profumata di zafferano ed erbe e di frutta dolce. Mi sembrava solo ieri che la mia vita scorreva felice tra libri e cioccolata, tra la scuola e i giochi e in breve tutto era diventato cupo. La paura faceva parlare i grandi a mezza voce, li faceva arrabbiare per niente, tenere le finestre chiuse e mettere il velo alle donne. Qualcuno spariva, e presto sarebbe toccato anche a noi. A Londra arrivammo da rifugiate, mio padre sarebbe arrivato dopo. L'Inghilterra ci accolse e io abbandonai le mie radici. Poi un giorno la voce dei ricordi mi ha chiamato e ho trovato la strada di casa.  

http://alessandria.bookrepublic.it/api/books/9788858627228/coverLa donna per legare il sole - Maria Venturi

Genere: Romanzi rosa 

Una storia di abbandono e di ritorno che passa attraverso la "rieducazione sentimentale" di un uomo. Dopo un matrimonio fallito, Michele vive nel compromesso e nell'egoismo. Sarà l'incontro con Viola, una giovane solare, a fargli riscoprire come la famiglia sia una meta da raggiungere e da difendere.












 

http://alessandria.bookrepublic.it/api/books/9788811137818/cover Il sole ci verrà a cercare - Ramona Ausubel

Genere: Narrativa contemporanea

Lena è poco più che una bambina il giorno in cui vede per la prima volta il sole oscurato da una scia di aerei da combattimento nazisti. Le ali argentee luccicano brevemente sopra il suo shtetl, un minuscolo villaggio ebraico accoccolato nell’ansa di un tortuoso fiume al confine tra Romania e Ucraina.
Si dirigono oltre le montagne. Poi, in lontananza, uno scoppio micidiale e, dopo, solo il silenzio. Lena e gli altri abitanti del paese credevano di essere in salvo in quello sperduto angolo di terra, credevano di essere stati dimenticati per sempre dal resto del mondo. Ma adesso il fiume ha cominciato a portare sulle loro sponde i detriti bruciati di altre vite, e, dal fango emerge anche una donna, scampata al massacro del villaggio al di là delle montagne.
La straniera custodisce nei suoi occhi un mare di disperato orrore e gli abitanti capiscono che è solo questione di tempo prima che anche il loro cielo venga spezzato in mille frammenti azzurri. È tardi per fuggire ed è inutile costruire barricate. Solo Lena sa che rimane un’unica cosa da fare: fingere che la guerra non ci sia, che non sia mai esistita. Ed è così che, aiutata dalla straniera, convince tutti a stringere un patto. Oggi è il primo giorno di una nuova esistenza, da questo momento il mondo ricomincia da capo e loro sono soli nel loro villaggio, circondati dal niente. Perché è solo il potere delle storie che alla fine, forse, li potrà salvare e riportare il sole nella loro vita…
Ramona Ausubel è cresciuta fra le storie. Fin da piccola rimaneva per ore incantata ad ascoltare i racconti che la nonna le faceva sulla sua famiglia, il suo popolo, le loro tradizioni. Così è nato Il sole ci verrà a cercare, un romanzo che è stato accolto come la rivelazione letteraria dell’anno, recensito da tutti i più prestigiosi critici americani. 

 

Dove il sole non sorge mai - Scerbanenco

Genere: Gialli e Thriller

Emanuela Sinistalqui, vivace quindicenne di nobili origini, dopo aver perso i genitori fugge dalla casa della nonna. Vuole raggiungere Roma, dove vive il suo ragazzo. Durante il viaggio, accetta un passaggio da tre sconosciuti, autori - si scoprirà in seguito - di una rapina. Il quartetto viene arrestato e la contessina Sinistalqui, innocente, finisce in riformatorio. Inizia così un'appassionante e travolgente odissea alla ricerca della libertà perduta ed Emanuela diventa protagonista di una trama di avventure che lascia senza fiato, in un'Italia affascinante e sorprendente, dove il bene si confonde con il male, dove l'avidità e la generosità assumono le vesti più imprevedibili. Dei romanzi di uno dei massimi giallisti italiani, Oreste del Buono ha scritto: «C'è molto amore, senz'altro ma c'è anche molto orrore. C'è l'intrico, il miscuglio, il caos contraddittorio e coerente che animò l'eccezionale macchina per storie che fu Giorgio Scerbanenco». Dove il sole non sorge mai, con la sua implacabile forza narrativa, è l'avvincente conferma di questo lusinghiero giudizio. 


http://www.comune.torino.it/pass/artecultura/files/sud-confine.jpeg A sud del confine, a ovest del sole
Genere: Narrativa contemporanea
Fino ad allora Hajime aveva vissuto in un universo abitato solo da lui: figlio unico quando, nel Giappone degli anni Cinquanta, era rarissimo non avere fratelli o sorelle, aveva fatto della propria eccezionalità una fortezza in cui nascondersi, un modo per zittire quella sensazione costante di non essere mai lí dove si vorrebbe veramente. Invece un giorno scopre che la solitudine è solo un'abitudine, non un destino: lo capisce quando, a dodici anni, stringe la mano di Shimamoto, una compagna di classe sola quanto lui, forse di piú: a distinguerla non c'è solo la condizione di figlia unica, ma anche il suo incedere zoppicante, come se in quel passo faticoso e incerto ci fosse tutta la sua difficoltà a essere una creatura di questo mondo. Quando capisci che non sei destinato alla solitudine, che il tuo posto nel mondo è solo là dove è lei, capisci anche un'altra cosa: che sei innamorato. Ma Hajime se ne rende conto troppo tardi - è uno di quegli insegnamenti che si imparano solo con l'esperienza - quando ormai la vita l'ha separato da lei. Come il dolore di un arto fantasma, come una leggera zoppía esistenziale, Hajime diventerà uomo e accumulerà amori, esperienze, dolori, errori, ma sempre con la consapevolezza che la vita, la vita vera, non è quella che sta dissipando, ma quell'altra, quella che sarebbe potuta essere con Shimamoto, quella in un altrove indefinito, a sud del confine, a ovest del sole. Una vita che forse, venticinque anni dopo, quando lei riappare dal nulla, diventerà realtà. Torna in libreria, in una traduzione completamente rivista, uno dei romanzi piú amati di Murakami Haruki: un'opera malinconica e romantica, una storia di raffinata delicatezza, in cui l'esplorazione dei piú diafani movimenti dell'anima riesce a descrivere l'universale, umanissimo conflitto tra necessità e desiderio, destino e libertà. *** «Il piú realista dei romanzi di Murakami e forse anche il piú emozionante». «Boston Globe» *** «Un libro bello e saggio pieno di verità nascoste». «The New York Times»  




Avete letto o almeno sentito nominare uno di questi libri? Se li avete letti cosa ne pensate? 
Vi aspetto in numerosi,
per ora STAY TUNED!!

venerdì 14 agosto 2015

La casa dei fantasmi - John Boyne

Recensione


http://4.bp.blogspot.com/-qgg_nT-PthA/VM--nXaRoOI/AAAAAAAAaHs/Z2vfCDzp3QI/s1600/BoyneFANTASMIesec_300dpi.jpgTitolo: La casa dei fantasmi
Autore: John Boyne
Edizione: Rizzoli
Pagine: 301
Genere: Narrativa contemporanea, Ghost Story

Ho divorato questo libro amando ogni singola pagina di cui è composto!
Sarà forse perché le storie un po' inquietanti mi hanno sempre affascinata?

La storia si ambienta nella seconda metà dell'ottocento, anni in cui Charles Dickens programma incontri in cui legge al pubblico i suoi scritti.

La protagonista è una certa Elize Caine, la quale, dopo aver vissuto a Londra con il suo anziano padre; dopo la dipartita di quest'ultimo, risponde d'istinto ad un annuncio lavorativo che la porterà alla sinistra Gaudin Hall. Il compito di Elize è quello di fare da istitutrice a due bambini molto particolari, Isabella e Eustace.
Elize è ben lontana, quindi, dai modelli e clichè della donna dell'epoca, il cui compito principale è quello di sposarsi e accudire una famiglia propria.

Dopo un primo approccio con i bambini e l'enorme villa nel Norfolk, Elize comprende che la sua vita non sarà più la stessa. Difatti sarà scombinata dagli eventi misteriosi che saranno all'ordine del giorno nella casa ingannevolmente silenziosa .

Dove sono finiti i genitori dei bambini? Chi prepara la colazione che ogni mattina trova pronta? Perchè tutte le finestre sono sbarrate? Quali altri misteri si nascondono dietro la casa?

Devo ammettere che inizialmente la storia mi aveva ricordato il film The Others, ma la vaga e soltanto iniziale analogia non mi ha di certo dispiaciuto: ho amato, come già detto, l'ambientazione gotica.

I continui riferimenti a Charles Dickens, poi, presenti fin dalla quarta di copertina, mi hanno invogliata a saperne di più su questo autore tanto apprezzato e mi sono talmente incuriosita da aver inserito nella mia wishlist diversi romanzi che non conoscevo.

Il personaggio di Elize è ben delineato dall'autore: coraggiosa e allo stesso tempo dotata di una giusta dose di insicurezza e impaccio che me l'hanno fatta subito amare. 
Elize prova un grande affetto per i due bambini, ma non nasconde la sua predilezione per il delizioso Eustace, il bambino più piccolo. Ho fatto una certa fatica a legarmi al personaggio di Isabella, una bambina complessa e assai poco gradevole.

Il libro è scritto molto bene. L'autore ha saputo descrivere molto efficacemente la città di Londra durante la seconda metà dell'ottocento delineando i paesaggi grigi tipici londinesi.

Un romanzo d'atmosfera che si legge tutto d'un fiato che, anche se un tantino prevedibile, mi ha tenuto incollata fino alla fine facendomi divertire.
Sicuramente leggerò qualcos'altro di Boyne.


L'autore



http://historicnavalfiction.com/images/stories/imagesx/boyne.jpgJohn Boyne è uno scrittore irlandese. Dopo aver studiato presso il Trinity College di Dublino, ha frequentato il corso di Scrittura creativa all'Università dell'East Anglia, dove ha guadagnato il premio Curtis Brown; ma già ai tempi del college era riuscito a far pubblicare i suoi lavori. Boyne ha scritto 7 romanzi ed un certo numero di racconti che sono stati pubblicati in varie antologie o trasmesse alla radio o in televisione. Il suo romanzo Il bambino con il pigiama a righe è stato al primo posto nella New York Times Best Seller List ed ha venduto più di 5 milioni di copie in tutto il mondo, e da esso è stato tratto un omonimo film nel 2008.



La mia valutazione:




mercoledì 12 agosto 2015

The Keyword #1

Ciao lettori compulsivi!
In questi giorni di vacanza ho ideato una nuova rubrica, così ne approfitto per dedicare un po' del mio tempo al primo appuntamento con The Keyword.

Ecco di cosa si tratta in breve:
Questa rubrica a cadenza casuale raccoglie una lista di diversi libri 
che abbiano nel titolo una parola scelta a caso.


 La parola scelta per questo primo appuntamento è PIOGGIA.



http://cdn.illibraio.it/wp-content/uploads/2015/04/NULL0414764.jpgLa ragazza della pioggia - Gabi Kreslehner

Genere: Giallo/Thriller
Sinossi:
È notte fonda. L’autostrada è quasi deserta e la pioggia si accanisce impietosa sull'asfalto nero. Bohrmann è esausto, non vede l'ora di arrivare a casa. All'improvviso, sbucata dal nulla, davanti a lui appare una figura esile. L'impatto è inevitabile. Bohrmann inchioda, scende dall’auto e chiama l'ambulanza, però non c'è niente da fare. La ragazza è morta. Ma, come appurerà il medico legale, non per via dell'incidente: qualcuno l'ha colpita con violenza alla testa; qualcuno da cui lei stava scappando, senza sapere di essere già condannata.
La detective Franza Oberwieser si sente vecchia e stanca. Intrappolata in un matrimonio felice solo in apparenza, ha cercato conforto tra le braccia di un amante, aggiungendo alla solitudine anche il senso di colpa. Poi c'è Ben, il figlio cui ha sempre dedicato troppo poco tempo e che adesso, a vent’anni, le rivolge a stento la parola. Ed è proprio a Ben che Franza pensa di fronte al corpo senza vita di quella ragazza, che doveva avere più o meno la sua età. Mentre teme che questo nuovo caso la terrà ancora più impegnata del solito, allargando la distanza che la separa dalla famiglia, una svolta nelle indagini le fa crollare la terra sotto i piedi. Dalle prove rinvenute, sembrerebbe infatti che Ben conoscesse molto bene la vittima. Anche lui è implicato nell'omicidio? È per questo che ultimamente è così silenzioso? E come può una madre sospettare il figlio? Divisa tra il suo dovere di poliziotto e l'istinto che le urla di proteggere la famiglia, Franza si rende conto di non sapere più nulla. Perché non ha idea di cosa farà, quando sarà costretta a scegliere tra Ben e la verità… 



Pioggia nera - Dennis Lehane


Genere: Giallo/Thriller
Sinossi:

Quando Patrick Kenzie incontra Karen Nichols per la prima volta, resta colpito dal suo aspetto acqua e sapone, dalla sua aria innocente, di ragazza perbene, senza problemi, se non quelli provocati da un corteggiatore troppo insistente. Ma sei mesi dopo Karen si suicida buttandosi dalla finestra. Cosa può esserle successo di tanto terribile da spingerla a compiere un gesto così tragico e definitivo? Patrick scopre che in quei sei mesi Karen ha perso il lavoro, la casa e, in un incidente mortale, il fidanzato. E soprattutto capisce che tutto ciò non è dovuto al caso, ma è frutto di un progetto diabolico. Con l'aiuto di Bubba Rogowski e della sua ex fiamma Angie Gennaro, Patrick investiga...



Pioggia sul viso - Natsuo Kirino

Genere: Giallo/Thriller
Sinossi

Dalle finestre del suo appartamento all’undicesimo piano, Murano Miro osserva la foschia che avvolge i grattacieli e i locali a luci rosse di Tokyo. Trentadue anni, senza un filo di trucco, il volto pallido e i capelli corti, Miro si spoglia, fa una doccia, beve un caffè bollente, ma la sensazione che quella nebbia umida e fastidiosa non sia solo fuori, ma anche dentro di sé, non l’abbandona. Quando il campanello suona e sulla porta appaiono Naruse – l’amante della sua cara amica scrittrice Yoko – e uno sconosciuto «ripugnante», vestito con «camicia di seta blu elettrico, pantaloni turchesi e Rolex d’oro con diamanti», Miro apprende finalmente a cosa attribuire la sua sgradevole sensazione: Yoko ha rubato cento milioni di yen a un pericoloso boss della yakuza e poi è scappata!
La giovane donna non si è ancora ripresa dallo shock di quella notizia, che i due uomini la trascinano ai piani alti di un grattacielo di Shinjuku, dove il boss Uesugi le concede una settimana di tempo per recuperare i soldi o dimostrare la propria estraneità ai fatti. Scortata
da Naruse e dal giovane yakuza Kimishima, Miro intraprende una disperata corsa contro il tempo. Cerca tracce dell’amica nel suo appartamento, interroga editori, familiari, amici, e
persino Fujimura e Yukari, gli assistenti di Yoko. Tutti, però, si dicono all’oscuro dei fatti.
Anche se è convinta che qualcuno di loro stia mentendo, in mano non ha nessuna prova, nessuna pista – niente di niente. (...)





L'uomo della pioggia - John Grisham


Genere: Giallo/Thriller
Sinossi:

Nel gergo degli uomini di legge, "l'uomo della pioggia" è l'avvocato che procaccia le cause più ricche, quelle che producono i profitti più alti. Grisham torna al thriller procedurale e alle aule di tribunale in una storia di forte suspence. 











Lacrime nella pioggia - Rosa Montero
Genere: Fantasy
Sinossi:
Stati Uniti della Terra, 2109. In un mondo abitato da umani e replicanti, questi ultimi sono vittime di morti sospette. Si tratta di casi isolati o non è piuttosto la risposta di una società sempre più ostile e pericolosa? Capirlo è il compito di Bruna Husky, detective replicante, aggressiva, solitaria e disadattata, che si ritrova coinvolta suo malgrado in un complotto inquietante, con l'obiettivo di alterare la storia stessa dell'umanità per crearne un'altra, fittizia e manipolabile. Sua unica risorsa, un gruppo di emarginati, capaci di conservare ragione e tenerezza in un mondo soffocato dalla repressione? 



Fiori nella pioggia - Rosamunde Pilcher
Genere: Romanzo Rosa
Sinossi

Lavinia ha tutto: un fidanzato ricco e affascinante con il quale sta per sposarsi. La nonna del ragazzo, però, Helen sta per morire. Per festeggiare il compleanno della nonna (che potrebbe essere l’ultimo), il fidanzato di Lavinia organizza una bella cerimonia.
Alla festa di famiglia, arrivano molti invitati tra cui anche una certa Sheila Lewis (Katja Woywood), che si presenta in veste di fotografa interessata a realizzare un servizio sulle rose da giardino della tenuta.
Affascinante come poche, Sheila si insinua nella vita della nonna Helen e del nipote John, il fidanzato di Lavinia.Lavinia non è scema, si accorge che John è sedotto da Sheila e quindi rompe il fidanzamento.
Intanto Gordon, il padre di John, e Moira, la madre di Lavinia, si avvicinano sempre di più… tanto da innamorarsi. Ma che segreti nasconde Sheila? La povera vecchia nonna Helen lo scoprirà….


La pioggia prima che cada - Jonathan Coe
Genere: Narrativa contemporanea
Sinossi:

La Zia Rosamond non è più. È morta nella sua casa nello Shropshire, dove viveva sola, dopo l’abbandono di Rebecca e la morte di Ruth, la pittrice che è stata la sua ultima compagna. A trovare il cadavere è stato il suo medico. Aveva settantatré anni ed era malata di cuore, ma non aveva mai voluto farsi fare un bypass. Quando è morta, stava ascoltando un disco – canti dell’Auvergne – e aveva un microfono in mano. Sul tavolo c’era un album di fotografie. Evidentemente, la povera Rosamond stava guardando delle foto e registrando delle cassette. Non solo. Stava anche bevendo del buon whisky, ma… Accidenti, e quel flacone vuoto di Diazepam? Non sarà stato per caso un suicidio? La sorpresa viene dal testamento. Zia Rosamond ha diviso il suo patrimonio in tre parti: un terzo a Gill, la sua nipote preferita; un terzo a David, il fratello di Gill; e un terzo a Imogen. Gill e David fanno un po’ fatica a capire chi sia questa Imogen, perché prima sembra loro di non conoscerla, poi ricordano di averla vista solo una volta nel 1983, alla festa per il cinquantesimo compleanno di Rosamond. Più di vent’anni prima, dunque. Imogen era quella deliziosa bimba bionda di sette o otto anni venuta con gli altri a festeggiare la padrona di casa: una bimba dolcissima e silenziosa, che si muoveva quasi furtivamente. Sembrava che avesse qualcosa di strano. Sì, era cieca. Occorre dunque ritrovare Imogen per informarla della fortuna che le è toccata. Ma per quanti sforzi si facciano, Imogen non si trova. E allora non resta – come indicato dalla stessa Rosamond in un biglietto scritto prima di morire – che ascoltare le cassette. Le cassette incise dalla donna mentre sfogliava l’album di fotografie selezionando le venti istantanee in cui poteva compendiarsi la sua vita. E, assieme a Gill e alle sue due giovani figlie, il lettore ascolta la voce di Rosamond raccontare la storia della famiglia, le drammatiche vicende che hanno portato alla scomparsa di Imogen, tracciando uno spaccato di una certa società inglese, affrontando tematiche come quella dell’anaffettività verso le bambine e la genitorialità omosessuale, intrecciando destini con la consueta maestria e sensibilità di Jonathan Coe.. 
http://www.feltrinellieditore.it/media/copertina/quarta/76/9788858851876_quarta.jpg In un giorno di pioggia - Raymond Chandler
Genere: Racconti/ Gialli e Thriller
Sinossi:

A Los Angeles, California, città degli angeli caduti, la pioggia è un brutto presagio. Cose strane, cose maledette dilagano a Los Angeles, California, quando il cielo si oscura. Non si sorprende più di tanto, quindi, il detective privato senza nome chiamato a chiarire quella brutta faccenda di relazioni infami, tradimenti incrociati e omicidi facili: in fondo, sta accadendo tutto in un giorno di pioggia.
Prima pietra in assoluto del monumentale arco narrativo di Raymond Chandler, l’Autore-leggenda ancora oggi profeta indiscusso dei generi hard-boiled e noir, In un giorno di pioggia è il racconto che dà inizio a tutto, letteralmente. Pubblicato nel 1935 su “Black Mask”, rivista culto della narrativa mystery americana, divenuto poi il titolo della prima raccolta di racconti di Raymond Chandler, Killer in the Rain, titolo originale, si rivela come vero e proprio compendio di personaggi, tematiche e atmosfere destinate a diventare i centri di gravità dell’intera epopea narrativa chandleriana. Dal segugio determinato ed esistenzialista, cavaliere in armatura di flanella grigia che comunque non cede al cinismo, alle femmes fatales la cui etica brucia nel falò della sensualità manipolatoria. Dai gangster lingua sciolta e grilletto facile ai poliziotti certamente duri ma tutt’altro che puri, fin troppo proni a lasciare che sia qualcun altro ad accollarsi il lavoro sporco.

L'amore in un giorno di pioggia - Gwen Cooper

Genere: Narrativa contemporanea
Sinossi

Prudence è un'adorabile gattina tigrata con grandi occhi verdi e graziose zampine bianche, vive per strada e ha appena cinque settimane quando uno spaventoso temporale sorprende lei e i suoi compagni randagi. Per Prudence è la prima volta: non ha mai visto una pioggia così violenta. Spaventata, corre a cercare riparo in un grosso tubo di cemento e comincia a miagolare nella speranza che i suoi compagni la vengano a cercare. Ma a trovarla è Sarah. Per tre anni le loro vite traboccano di allegria, tonno, sonnellini e musica, la grande passione di Sarah. Poi un giorno lei non torna a casa. Dalla sua postazione sul davanzale, Prudence vede invece arrivare la figlia, Laura - che da tempo si era allontanata dalla madre - con il marito. Stanno portando degli scatoloni. E prima ancora che varchino la soglia, Prudence comprende che la sua vita non sarà più la stessa. All'improvviso si ritrova a vivere in un appartamento sconosciuto con degli umani quasi estranei. Potrebbero volerci anni per addestrarli agli usi e costumi felini che Sarah conosceva perfettamente. Prudence si aggrappa alla speranza che, un giorno, Sarah ritornerà, mentre Laura prova a scacciare con forza i ricordi di sua madre. Ma i momenti importanti che rendono speciale ogni rapporto madre-figlia non si possono cancellare. Laura, con l'aiuto di Prudence, imparerà che il passato, come l'amore di una mamma, non muore mai. Pochette in regalo.
L'amore in un giorno di pioggia - Sarah Butler

Genere: Narrativa contemporanea
Sinossi:

Da quasi trent’anni, quando la brezza di Londra diventa più calda e petali bianchi si aprono tra i fili d’erba, Daniel cammina sulle rive del Tamigi e si siede su una panchina. Tra le mani ha un foglio di carta e una busta su cui scrive solo un nome, sempre lo stesso. Poi la imbuca, senza indirizzo. Sono gli auguri di compleanno per sua figlia. Di lei sa solo come si chiama e che è stata concepita in un giorno di pioggia con la donna che ha amato di più al mondo.
Alice ha trent’anni e da sempre si sente più felice sotto un cielo stellato, circondata dall’immensità dell’orizzonte, piuttosto che al sicuro fra quattro mura. Londra le va stretta, piena dei ricordi di sua madre scomparsa troppo presto, di una famiglia a cui non sente di appartenere e di un amore perduto. Ma adesso è tornata, perché suo padre sta morendo. Alice riesce a dargli solo l’ultimo addio.
Alice e Daniel sembrano non avere nulla in comune, tranne l’amore per le stelle, i colori e i mirtilli ancora aspri. Ma soprattutto l’abitudine di stilare elenchi delle dieci cose che li rendono più tristi o felici.
Alice non conosce l’uomo che le si avvicina con aria confusa e impacciata al funerale del padre. Alice non sa chi è Daniel. E non sa che la sta cercando da tutta la vita. Tra le mani Daniel tiene un fiore di carta e nella testa tutte le parole e le carezze che ha conservato per Alice in tutti questi anni. E che, forse, adesso avrà il coraggio di regalarle…

http://ecx.images-amazon.com/images/I/81xxYhbh8aL.jpg Innamorarsi in un giorno di pioggia - Jojo Moyes
Genere: Romanzo rosa
Sinossi

Joy sa poco di sua figlia Kate, e ancora meno sa della nipote sedicenne Sabine. Ma la relazione fra le tre generazioni di donne è destinata a cambiare quando Sabine viene mandata a casa dei nonni, in Irlanda, a trascorrere un breve periodo di vacanza. Da quella stessa casa, anni prima, sua madre Kate era fuggita, portandosi via Sabine neonata, ma ora la salute cagionevole dell'anziano padre costringe anche lei a tornare. Le tre donne si ritrovano così per la prima volta riunite sotto lo stesso tetto, e la presenza di Sabine, che porta con sé tutta l'irrequietezza e la curiosità dell'adolescenza, obbliga Joy e Kate ad affrontare quei segreti che hanno caparbiamente voluto tenere nascosti. Scavando nei dolorosi eventi del passato, Joy, Kate e Sabine impareranno verità fondamentali sull'ineludibile legame che le unisce come madri, figlie, donne. E sull'amore. 
http://3.bp.blogspot.com/-uh5vVGm7hnM/Tp6ry01WhGI/AAAAAAAABlM/auldNOI8Ps0/s1600/Quando+cadr%25C3%25A0+la+pioggia+torner%25C3%25B2.jpg Quando cadrà la pioggia tornerò - Takuji Ichikawa 

Genere: Narrativa contemporanea
Sinossi:

Takumi e Yuji, un giovane padre e il suo bambino, sono rimasti soli: la dolce Mio, moglie e madre, è morta a soli ventotto anni per una malattia tanto fulminea quanto inspiegabile. Ma prima di andarsene per sempre Mio ha fatto una promessa: Quando cadrà la pioggia tornerò. E inspiegabilmente, ad appena un anno dalla sua morte, con l'arrivo della stagione delle piogge, una creatura identica a lei, con il suo viso e i suoi occhi, ricompare al loro fianco. Un fantasma, pensa sbalordito Takumi. Ma questa nuova Mio è fatta di carne e sangue, anche se non ha memoria di nulla; così Takumi, pazzo di gioia per quell'assurda, insperata seconda possibilità, decide di raccontarle tutta la loro storia: come si sono incontrati, come è nato il loro amore, come hanno finito per sposarsi... e mentre Takumi racconta, rinnova l'incanto dell'incontro, il magico gemellaggio di due anime, la tragedia della separazione. E il miracolo della ricomparsa di Mio, la sua profezia, il mistero un mistero che Mio scioglierà in un finale capace di piegare il nostro cuore e demolire le nostre certezze.

E infine una pioggia di diamanti - Sveva Casati Modigliani
Genere: Romanzo rosa
Sinossi

Un grande editore muore lasciando agli eredi un colossale patrimonio e un inquietante enigma da risolvere: mille miliardi sembrano svaniti nel nulla. Si scatena così una caccia al tesoro, tra rancori e gelosie che attingono al passato della famiglia. Al centro della vicenda Sonia, la nuora dell'editore, donna sensuale, volitiva e generosa.
http://alessandria.bookrepublic.it/api/books/9788852055836/cover La pioggia fa sul serio - Guccini, Macchiavelli
Genere: Giallo e Thriller
Sinossi

A Casedisopra, nel cuore degli Appennini, l'estate è finita eppure in giro si vedono ancora dei forestieri. All'osteria di Benito, dove si ferma per un bicchiere chiunque passi in paese, il cameriere marocchino Amdi spesso serve da bere a due avventori singolari: un geologo impegnato a studiare il territorio e un architetto inglese innamorato del posto, Bill Holmes, che insieme alla bella nipote Betty sta conducendo una ricerca sulle costruzioni religiose – edicole votive, maestà, oratori – di cui è ricca quella parte di Appennino. Nel frattempo, però, ha cominciato a piovere senza tregua, e l'acqua dà non poco filo da torcere all'ispettore della forestale Marco Gherardini, che in paese chiamano "Poiana". La pioggia divora interi costoni della montagna portando con sé strade, alberi e forse anche uomini, come a punirli per l'incuria sempre maggiore cui abbandonano la loro terra. A parte ciò, in paese tutto sembra tranquillo. Fino a che, proprio il giorno prima di andarsene, il geologo non sparisce misteriosamente. E dopo la sua scomparsa una serie di aggressioni turba la vita di Casedisopra. A indagare ufficialmente sui troppi misteri che si nascondono tra i ruderi della Casa-fortezza del Capitano e l'edicola con l'affresco di una Madonna incinta, tra l'agriturismo gestito da una stravagante signora e il Sasso Nero che racchiude un segreto, è incaricato il giovane maresciallo dei carabinieri Barnaba. Ma molto presto Poiana dovrà intervenire in prima persona, sia pure non ufficialmente. E ad aiutarlo, con la ruvidezza montanara che gli è consueta ma anche con saggezza, sarà chi conosce il territorio e sa leggere i segni con cui la montagna parla all'uomo: il mitico Adùmas. Ma anche i fratelli Seivadghi, Fonso e Doardo, e il paese intero daranno, sia pure involontariamente, il loro contributo... Ancora una volta Guccini e Macchiavelli sanno evocare per noi i sapori e le emozioni più intense delle loro montagne e ci conducono lungo i valichi appenninici, dal Quattrocento a oggi, fino a scoprire una verità sorprendente e più che mai attuale. Un romanzo forte come le radici di un albero secolare, appassionante come un inseguimento nel bosco, coraggioso come chi sa guardare negli occhi la verità. 
http://ecx.images-amazon.com/images/I/71j%2BEd5r2XL.jpg Lo spirito dei miei padri si innalza nella pioggia - Patricio Pron

Sinossi:

Un giovane giornalista argentino ritorna in patria per assistere il padre malato dopo otto anni trascorsi in Germania. Il viaggio diventa l'occasione per avvicinarsi a un uomo che non ha mai capito e per riallacciare i fili della memoria che sembrano essersi spezzati nel momento dell'allontanamento da casa e dell'inizio della nuova vita all'estero. Rileggere con occhi adulti la storia della sua famiglia lo porterà a scoprire l'attività segreta del padre, militante comunista appartenente a una delle tante organizzazioni della resistenza contro la dittatura militare nata dalla morte di Perón. Ma non solo: in quei convulsi anni Settanta il padre aveva indagato anche sulla morte di un suo compaesano, scomparso nel nulla e ritrovato venti giorni dopo in fondo a un pozzo. Una scomparsa apparentemente legata all'attività politica, che si era poi rivelata una squallida storia di corna, soldi e amori a pagamento. Cercare nel passato della sua famiglia e del suo Paese fa capire al protagonista qualcosa di più di sé e lo spinge a riprendere in mano la propria vita, anche in nome degli ideali dei suoi genitori e della storia stravolta dell'Argentina. 


Avete letto qualcuno di questi libri?
Come sono stati?

Aspetto numerosi vostri commenti! :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...